Accesso ai servizi

AL VIA NUOVE OPERE PUBBLICHE


AL VIA NUOVE OPERE PUBBLICHE


Iniziato l’anno con alcune opere pubbliche in partenza e molte manutenzioni presso alloggi comunali e al patrimonio pubblico a Caramagna.

L’amministrazione comunale ha deciso di ristrutturare  un alloggio in via san Biagio, sopra il micronido comunale, con il rifacimento del bagno, la tinteggiatura dei locali e del vano scale di ingresso, i nuovi serramenti esterni e interni e la pulizia generale dei vari locali. Il lavoro è stato affidato all’impresa caramagnese Ferrero Battista. Sempre nello stesso complesso è stata sostituita una caldaia, come nella Casa degli Alpini e nel bar impianti Sportivi, caldaie ormai non più a norma e molto vecchie.

Nei mesi scorsi è stata realizzata la nuova illuminazione pubblica in zona Rovarino, con fondi comunali. In questi giorni gli uffici stanno valutando le offerte per il rifacimento dei marciapiedi sempre in zona Rovarino, lavoro che verrà realizzato in due lotti. Si prevede un nuovo marciapiede in autobloccanti colorati, con le rampe di accesso senza barriere architettoniche. Previsto anche il nuovo marciapiede sul lato ovest verso il canale irriguo.

Grazie all’assegnazione di un contributo di 50000 euro dal ministero dell’Interno previsto nell’ultima manovra finanziaria, contributo a fondo perduto per i Comuni sotto i ventimila abitanti finalizzato ad interventi di messa in sicurezza di strade, canali, patrimonio comunale, l’amministrazione ha deciso di impiegare questi fondi per la costruzione di un muro sul canale irriguo al Rovarino, con relativa staccionata in legno a protezione dei pedoni, in prosecuzione al breve tratto già realizzato lo scorso anno. Si andrebbe così a concludere la riqualificazione urbana dell’intera zona residenziale.

Sono state eseguite inoltre le potature dei viali alberati di via Roma, Via san Sebastiano, strada Carmagnola  nel Bosco del Merlino un importante intervento , il primo di altri in programma, di valorizzazione ambientale e didattico-turistico dei boschi di proprietà comunale, che sono stati riconfinati e sono previsti interventi di sentieristica e promozione ambientale.

In questi ultimi mesi, dichiara il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Marco Osella, abbiamo partecipato a due importanti bandi regionali, che interessavano la riqualificazione energetica degli impianti di illuminazione pubblica (sostituzione di circa cinquecento corpi illuminanti) e il bando sulla messa in sicurezza e fruibilità ai disabili delle aree gioco, per l’area sita vicino alla chiesa di San Rocco in via Canonico Sorasio. “Speriamo nel buon esito dei bandi che ci permetterebbero di mettere in sicurezza gran parte dell’illuminazione e dei giochi per i bambini con un notevole risparmio economico sulla bolletta della luce e per la sicurezza dei bambini, a cui questa amministrazione è molto attenta. Infine conclude il vicesindaco, molti interventi in programma sono resi possibili grazie allo sblocco degli avanzi di amministrazione che per anni sono stati congelati dal pareggio di bilancio e che ora si possono spendere per investimenti concreti. Grazie anche alla giunta e ai consiglieri che hanno costruito insieme il bilancio che ci permette poco alla volta di realizzare tutte le opere in programma”.