Accesso ai servizi

COME FARE PER

TARI

Come Fare:
Quanto si deve pagare? Utenze domestiche L’importo dovuto si calcola come somma della quota fissa e della quota variabile. La quota fissa si ottiene moltiplicando i metri quadri tassabili per la tariffa fissa al metro quadro corrispondente al proprio nucleo familiare, ed applicando le eventuali riduzioni. La quota variabile è determinata dal Consiglio comunale, in ragione del numero di occupanti. I calcoli TARI fanno riferimento ai residenti al 01/01 dell'anno di riferimento. Utenze non domestiche L’importo dovuto si calcola come somma della quota fissa e della quota variabile. La quota fissa si ottiene moltiplicando i metri quadri tassabili per la tariffa fissa al metro quadro corrispondente alla categoria, ed applicando le eventuali riduzioni. La quota variabile si ottiene moltiplicando i metri quadri tassabili per la tariffa variabile al metro quadro corrispondente alla categoria, ed applicando le eventuali riduzioni.

Quando:
QUANDO SI PAGA? Alle scadenze indicate sui mod. F24 precompilati che verrano inviati dal Comune ai contribuenti.

Riferimenti Normativi:
comma 639 Art. 1 L. 27/12/2013, n° 147 (Legge di stabilità per l’anno 2014)

Collegamenti:
- REGOLAMENTO I.U.C.
Documenti allegati:
File pdfDelibera TARI Anno 2019 (445,35 KB)

File pdfDelibera TARI anno 2018 (492,2 KB)

File pdfRegolamento rifiuti assimilati vigente (3,72 MB)
Delibera con regolamento vigente