Accesso ai servizi

COME FARE PER

Matrimonio civile

Descrizione:
Nel Comune di Caramagna Piemonte il matrimonio civile viene celebrato dal Sindaco o da suo delegato presso la Sala Consiliare oppure presso il Salone posto al primo piano del Palazzo della Credenza (Vecchio Consiglio) di Via L. Ornato.
Il costo per l'utilizzo delle predette strutture comunali è di € 150,00 (residenti) e € 200,00 (non residenti).
I matrimoni civili vengono celebrati anche il Sabato fino alle ore 12.

Come Fare:
E' il matrimonio contratto in Comune davanti al Sindaco. Il matrimonio viene trascritto nei registri dello Stato Civile se ci sono tutti i requisiti richiesti dalla legge italiana per la sua validità

Chi può richiederlo?

1) i cittadini maggiorenni che hanno lo stato libero, ovvero non essere legati da un precedente matrimonio civile oppure da un precedente matrimonio religioso trascritto nei registri dello stato civile. Oltre allo stato libero, è necessario che le persone che decidono di sposarsi non siano legate da vincoli di parentela, di affinità, adozione e di affiliazione nei gradi stabiliti dal Codice Civile;
2) i cittadini che hanno già compiuto 16 anni. In questo caso, è necessaria l'autorizzazione del Tribunale dei minorenni;
3) i cittadini già coniugati che hanno avuto annullato il matrimonio religioso o la cessazione degli effetti civile del precedente matrimonio civile;

Documenti da presentare?

1) Documento d'identità valido;
2) Estratto di nascita
3) Il certificato contestuale di residenza, di cittadinanza e di stato libero;
4) Se uno o se entrambi i futuri sposi hanno cambiato la residenza da meno di un anno è necessario il certificato di precedente residenza;

Informazioni specifiche:
Tempi svolgimento pratica?

Alla data fissata per la pubblicazione bisogna presentarsi allo stesso ufficio.
Quel giorno, i futuri sposi , possono prenotare la data per la celebrazione del matrimonio.
Le pubblicazioni restano affisse in Comune per almeno 8 giorni, per dare a terze persone la possibilità di opporsi al matrimonio.
Il matrimonio viene celebrato nella casa comunale, dal Sindaco o da un suo delegato, alla presenza di due testimoni maggiorenni.


Dove Rivolgersi:
Servizi Demografici (vedi dettaglio e orario di apertura)

Quando:
In qualunque momento